Blog: http://disgustorama.ilcannocchiale.it

Cojones delle mie brame

Ho già scritto altre volte che tra i tanti meriti di Roberto Saviano, oltre a quello di essere uno dei pochi eroi di una generazione altrimenti trascurabile, c'è quello di avermi fornito un utile metro per distinguere a colpo d'occhio (o orecchio) un coglione.
Si aggiunge a questa lista di "cojones particolari" il calciatore del Milan Boriello con questa sua dichiarazione a Repubblica:

"Per me, Saviano è uno che ha lucrato sulla mia città. Non c'era bisogno che scrivesse un libro per sapere cos'è la camorra. Lui però ha detto solo cose brutte e si è dimenticato di tutto il resto".


Sì, il "traffico".

http://mika29.files.wordpress.com/2009/02/borriello.jpg

Pubblicato il 2/6/2010 alle 15.13 nella rubrica Seriamente.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web